NEWS - Travel

01/07/2019

WEEKEND IN TENDA A STRETTO CONTATTO CON LA NATURA... INSIEME AI VOSTRI BAMBINI

Avete mai provato l'avventurosa esperienza di un weekend in tenda? Immaginate di dormire cirondati solamente dal suono della natura che vi culla, protetti nel vostro sacco a pelo e vicini alle persone a cui volete bene. Immaginate di svegliarvi con il primo raggio di sole e il cinguettio degli uccellini. Se ancora non avete vissuto questa fantastica esperienza è arrivato il momento di farlo perchè siamo nel mezzo della bella stagione! Le giornate sono lunghe e soleggiate, l’aria è calda e quindi si sta bene anche di notte.

Scegliete un weekend, preparate tenda e zaino e partite! Pensate che per una volta non dovete nemmeno cercarvi un hotel libero e prenotare!

Se avete bambini. L'esperienza del campeggio sarà ancora più divertente! Per i più piccoli stare a contatto con la natura è qualcosa di sorprendente che lo porta a vivere la libertà a 360°. Il loro entusiasmo vi contagerà!

Non dimentichiamoci però che anche per loro ci sono regole da seguire, imparare a rispettare anche se, facilmente, le vivranno come un gioco:

- Regola numero 1: la sera si fa silenzio! Niente urla, pianti o risate a crepapelle. Tutto è permesso solo durante il giorno;

- Regola numero 2: in campeggio tutti devono dare una mano. La tenda si monta e si smonta insieme e la stessa cosa vale per i pasti da preparare e i piatti da lavare;

- Regola numero 3: bisogna imparare a vivere con il minimo indispensabile. No televisione, no videogiochi! Si gioca con quello che offre la natura;

- Regola numero 4: la natura va rispettata. Per cui, niente cartacce in giro o danni da piccoli vandali;

- Regola numero 5: in campeggio bisogna essere ordinati o si rischia di non trovare più nulla. Preparate una borsa per i vostri bambini con i vestiti, l'occorrente per l'igiene e tutto l'indispensabile e insegnategli a gestire le sue cose. Imparerà fin da subito a essere autonomo!

Buon “family-camping”!

WEEKEND IN TENDA A STRETTO CONTATTO CON LA NATURA... INSIEME AI VOSTRI BAMBINI
05/06/2019

GUIDA AL CAMPEGGIO… PER PRINCIPIANTI

É arrivata l'estate e con lei anche la voglia di andare in vacanza... Se sei una persona che ama stare all’aria aperta e vuole mettersi in viaggio senza dover spendere troppo tra aerei e alberghi, abbiamo la soluzione giusta per te... il campeggio!

Non tutti sono abituati a viaggi e vacanze all’aperto e quindi non è sempre facile organizzarsi. Ma non è un problema, seguendo alcuni semplici consigli anche i meno esperti potranno prepararsi e partire senza doversi preoccupare di commettere piccoli errori!

Ecco una piccola guida per i “principianti” del campeggio!

Punto 1… i vestiti! Di solito siamo abituati a portare con noi tanti (troppi) capi d’abbigliamento che finiamo per non utilizzare. In campeggio non possiamo permetterci questo lusso, meglio portarsi i vestiti necessari per ottimizzare lo spazio. Piuttosto abbondiamo in calzini e biancheria intima, sicuramente torneranno più utili!

Punto 2... la tenda! Ovviamente le tende non sono in cemento quindi non sono nemmeno così resistenti, di conseguenza una delle prime cose a cui bisogna prestare attenzione è la sicurezza! Sarebbe meglio evitare di posizionarla vicino ad alberi isolati e vecchi o corsi d’acqua, perché in caso di temporali estivi la situazione potrebbe trasformarsi rapidamente e diventare pericolosa. Potrebbe tornare utile anche legare la tenda con delle corde ad alberi o sporgenze vicine, in caso di vento sarete senza dubbio al sicuro! Attenzione perchè anche il sole può diventare un nemico: a meno che non siate alla ricerca dell'effetto sauna, evitate l’esposizione diretta e cercate zone più protette e all’ombra!

Punto 3... il cibo! Cercate di ottimizzare lo spazio evitando contenitori rigidi e ingombranti. Meglio optare per le classiche buste che si usano per i surgelati.

Punto 4... come evitare in modo naturale di diventare prede di fastidiosi insetti? Le zanzare, si sa, non amano la citronella e la salvia, ma anche le formiche sono infastidite dal limone. Le vespe invece stanno lontane dal fumo e dal caffè, mentre le zecche dall’odore dell’aceto e di oli essenziali.

Insomma, pochi e semplici trucchetti che permetteranno a chiunque di partire più tranquillamente con lo zaino in spalla, pronti per una grande avventura da vivere in armonia con la natura!

GUIDA AL CAMPEGGIO… PER PRINCIPIANTI
© 2021 Tree snc - P.IVA 02524950033 - Privacy Policy