NEWS

22/04/2021

22 aprile : l’amore per la natura nella Giornata Mondiale della Terra

Conosciuta nel mondo come Earth Day, la Giornata della Terra del 22 aprile è una manifestazione internazionale per la sostenibilità ambientale e la salvaguardia del nostro pianeta.

La filosofia di rispetto e amore per la natura, condivisa in questa giornata di sensibilizzazione e consapevolezza sul nostro pianeta, è la stessa che ha ispirato la creazione del parco e lo guida nelle sue attività, soprattutto quelle dedicate alle giovani generazioni.

L’Istituzione della Giornata mondiale della Terra si deve a John McConnell, un attivista interessato all’ecologia. Nell’ottobre del 1969, durante la Conferenza dell’UNESCO, McConnell propose una giornata per celebrare la vita e la bellezza della Terra e per promuovere la pace. Per lui la celebrazione della vita sulla Terra significava anche mettere in guardia tutti gli uomini sulla necessità di preservare e rinnovare gli equilibri ecologici minacciati, dai quali dipende tutta la vita sul pianeta.

Mentre questa Giornata della Terra era però pensata come una manifestazione prettamente statunitense, fu Denis Hayes (il primo coordinatore dell’Earth Day) a rendere la manifestazione una realtà internazionale: dopo aver “contagiato” le città americane, Hayes fondò l’Earth Day Network arrivando a coinvolgere più di 180 nazioni.

Grazie al crescente interesse per la manifestazione, oggi la Giornata mondiale della Terra è diventata la Settimana mondiale della Terra: nei giorni vicini al 22 aprile, numerose comunità festeggiano per un’intera settimana con attività incentrate sulle tematiche ambientali più attuali.

Nel 2021 la maratona per la Giornata Mondiale della Terra continua online con una lunga diretta multimediale, grazie al comitato "Earth Day Italia", organizzazione italiana sede europea del network internazionale. Seguite l’hashtag #OnePeopleOnePlanet!

Cliccate QUI per guardare il video in cui Giuditta Manzetti, co-fondatrice del parco, ci racconta gli ideali che ne hanno ispirato la creazione, e seguiteci sulle nostre pagine Instagram e Facebook per restare sempre aggiornati sulle ultime novità!

22 aprile : l’amore per la natura nella Giornata Mondiale della Terra
20/04/2021

Le vie amene del percorso Indaco passano dal nostro parco!

Le vie Amene del Percorso Indaco, sentieri incantati nell’oasi del WWF: un percorso di difficoltà intermedia da percorrere in bicicletta che passa per il nostro parco ed è stato incluso nella Guida Bike 2020 Lago d’Orta.

Scrive la guida: “Questo itinerario attraversa una delle valli meglio conservate a ridosso del Lago d'Orta, un'oasi dove specie animali e attività umane convivono da sempre in serenità. Un rispetto reciproco nato laddove l'uomo ha saputo saggiamente conservare e rispettare ampie aree di bosco e sfruttato pascoli "difficili", che hanno fatto la storia di questi luoghi. Dove sorgeva una baita si creava un micromondo, con la cura del bestiame e la trasformazione dei prodotti ricavati dall'allevamento e dalla mungitura. Mentre tutto intorno il bosco ha continuato a vivere indisturbato in tutta la sua bellezza, dando rifugio a molte specie animali anche rare, come il Picchio nero e, in tempi più lontani, gli orsi

Il percorso per metà è in salita, nel primo tratto, per poi addolcirsi e immergersi nella natura. Principalmente su sentieri sterrati necessita una buona padronanza del veicolo, è necessario essere un po' allenati per completare il percorso senza troppi problemi. Partendo da Ameno, si prosegue verso la frazione di Pezzasco, continuando fino al villaggio di Cassano; si seguono poi le indicazioni per l’Alpe Cascione, per entrare nell’oasi del WWF, godendo della vista che spazia verso il Mottarone; ottime indicazioni guidano poi verso l’Alpe Marandino, dopodichè si inizia a scendere per tornare al punto di partenza, passando per le frazioni di Sculera e Tacchino, attraversate dal fiume Agogna.

La meravigliosa natura che ci circonda è un patrimonio enorme di biodiversità animale e vegetale, e il nostro parco sorge in mezzo ad essa rispettandola e valorizzandola. Il percorso Indaco è percorribile a partire proprio dall’Adventure Park, che mette a disposizione anche un servizio di noleggio e-bike, per rendere l’avventura ancora più indimenticabile.
Contattateci per saperne di più e venite a scoprire la bellezza della nostra zona!

Scarica la Guida Bike 2020 Lago d’Orta.

Le vie amene del percorso Indaco passano dal nostro parco!
07/04/2021

Novità all’Adventure Park Lago D’Orta Le Pigne: una maxi panchina panoramica sulla Cima Duno

Nei mesi di inoperatività del parco, è stata realizzata una panchina gigante che aspetta solo di essere inaugurata. Un desiderio che avevamo da tempo e che abbiamo creato con i tronchi caduti durante l’alluvione di ottobre. Un progetto realizzato a mano dallo scultore Marco Vecchi a partire da un'idea di Alessandro Manzetti. Oltre alla maxi panchina sono state realizzate anche altre sculture per il parco e altre sono ancora in fase di progettazione. La panchina ha una dimensione imponente: lo schienale è alto 3,80 m la seduta è posta a 1,70 m di altezza. Si trova a 560 metri sulla collina raggiungibile salendo sopra i percorsi avventura detta Cima Duno. Lo sguardo si perde lungo la Valle dell’Agogna verso il Lago d’Orta…”

Le testate giornalistiche cartacee e web PARLANO DI NOI. Consulta gli articoli:

La Stampa

L'Informatore

Ecorisveglio ed. Arona&Borgo - Verbania Omegna

Ortablog.com

Borgomanero Week

Giornale di Arona

Corriere di Novara

Novaratoday

Personalreporternews.it

Borgomanero24

Cusio24

Novità all’Adventure Park Lago D’Orta Le Pigne: una maxi panchina panoramica sulla Cima Duno
© 2022 Tree snc - P.IVA 02524950033 - Privacy Policy